Blog

21Lug, 10

La Cassazione Penale, con la sentenza n. 23862/2010, ha statuito che, nel caso in cui i figli disturbino i vicini con schiamazzi e rumori, i genitori rischiano di pagare una multa. La Suprema Corte ha posto l’accento sull’obbligo di vigilanza dei genitori sui propri figli affinchè non arrechino disturbo e, nel caso di specie, ha riconosciuto i genitori colpevoli del reato di “disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone” (art. 659 Codice Penale) ed ha convalidato una multa di 40 sulla base della considerazione che gli schiamazzi dei bambini, trattandosi di un condominio, avevano disturbato “un numero indeterminato di persone”.

»» RICHIEDI CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO ««

Lascia un commento!

Nessun commento

Spiacenti ancora nessun commento