Blog

3Giu, 10

Le società operanti nel settore automobilistico, comprese le officine che offrono servizi di revisione e le società private di ricerca e consulenza economico-aziendale, possono utilizzare i dati contenuti nel Pubblico Registro Automobilistico, senza il preventivo consenso degli interessati, solo per inviare agli utenti comunicazioni di rilevante interesse pubblico, come la scadenza della revisione del veicolo e questionari con finalità di ricerca. Questo è quando stabilito dal garante per la protezione dei dati personali che, con il provvedimento n. 1709295/2010, ha altresì chiarito che è invece obbligatorio acquisire il preventivo consenso degli interessati per l’invio di qualsiasi materiale pubblicitario.

»» RICHIEDI CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO ««

Lascia un commento!

Nessun commento

Spiacenti ancora nessun commento